Piante di Cannabis sativa L.

Piante di Cannabis sativa L. varietà Carmagnola.

La Carmagnola è una varietà storica coltivata da secoli in tutto il territorio italiano.

La Cannabis è una pianta molto umana, può avere due sessi separati a seconda della varietà. La Carmagnola è una varietà dioica per cui le piante nascono a sessi separati, femmine o maschi.  

Le piante femmine si riconoscono per la presenza del calice pistillato con pistillo bianco. Il pistillo, che nasce dall’ovario, si trova nel punto della pianta dove la foglia è attaccata al tronco principale e dal quale germogliano i rami laterali.

Le piante di sesso maschile invece non hanno i pistilli ma producono delle palline disposte in gruppi appesi alla pianta attraverso un filo. Dopo il periodo di fioritura le palline si aprono per rilasciare il polline che feconda le piante femmine.

All’inizio della fioritura i pistilli femminili e le palline maschili sono molto simili e grandi circa un millimetro, ma con l’avanzare dei giorni si può osservare che le palline del maschio si allontanano dal tronco e si moltiplicano appese a un filo. Al contrario, il pistillo femminile rimane vicino al tronco principale fino a quando non diventa grande e produce i peli bianchi.

La pianta ha un ciclo vegetativo 160/180 giorni, è annuale, con radice fittonante e fusto eretto che raggiunge anche i 5 metri e può essere più o meno ramificato. Presenta escrescenze resinose e foglie prevalentemente opposte, le più alte alternate, palmate, lanceolate, punte acuminate.

La coltivazione indoor si effettua tutto l’anno. In campo o all’aperto, per la raccolta del fiore può essere trapiantata tra maggio e giugno e raccolta a settembre.

Arriva tipicamente a piena fioritura in agosto. Le inflorescenze hanno un contenuto di THC < 0,2 % e CBD intorno all’8%.

Esporre la pianta a molta luce e non irrigare eccessivamente poiché l’impianto radicale non deve essere troppo bagnato. Si consiglia di trapiantare la pianta in un vaso più grande o in terreno affinché lo sviluppo della parte aerea (fusto, foglie e inflorescenze) sia maggiore.

La varietà di canapa in oggetto è da considerarsi legale al 100% dalla semina alla fioritura.

La coltivazione è consentita secondo la legge n° 242 del 2/12/2016. La varietà è iscritta al catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole ai sensi dell’art. 17 Dir. 2002/53/CE del Consiglio.

Conservare la fascetta identificativa e il documento d’acquisto.

Canapisti